EITFinanceH2020R&DTechnology

Startup and SME Booster Call 2020 – 60.000 Euro per progetti su Economia Circolare, Riciclo, Materie Prime e Materiali Tossici

L’EIT Raw Material, che è una struttura finanziata dall’European Institue of Technology focalizzata su materiali e materie prime (e che, fun fact, ha l’Innovation Hub per il sud Europa qui a Talent Garden dove ho l’ufficio anche io) mette a disposizione per le Start-up e le PMI che abbiano progetti innovativi nella filiera dei materiali fino a 60.000 Euro a fondo perduto in due call con scadenza rispettivamente il 15 Maggio 2020 e il 4 Settembre 2020. Qui il link alla pagina dell’EIT Raw Material con tutte le informazioni.

Finalità del contributo:

  • Accelerare lo sviluppo tecnologico in modo da raggiungere prima il mercato (livello minimo di sviluppo alla presentazione: TRL 4)
  • Incrementare la penetrazione sul mercato focalizzando le risorse su uno specifico segmento
  • Diversificare/migliorare prodotti esistenti in modo da incontrare meglio le richieste di mercato

Durata massima dei progetti: 12 mesi

I progetti possono essere posizionati in qualsiasi punto della filiera dei materiali:

  1. Esplorazione e valutazione di materiali grezzi
  2. Estrazione in ambienti problematici
  3. Miglioramento dell’efficienza nei processi minerari e metallurgici
  4. Riciclo e ottimizzazione della catena dei materiali per prodotti a fine vita
  5. Sostituzione di materiali critici e tossici nei prodotti
  6. Progettazione di prodotti e servizi per l’economia circolare

Il focus di finanziamento è su minerali grezzi, metalli e minerali critici, mentre bio-materiali e polimeri vengono considerati solo in quanto possibili sostituti di minerali critici o tossici. Sono esplicitamente esclusi dalla considerazione materiali pertrolchimici grezzi, di derivazione agricola/food e da costruzione.

La domanda è molto snella, in 5 pagine, va presentato un prospetto di costi che verrà valutato nella sua congruità anche se, una volta ricevuto il contributo, non è necessaria la rendicontazione.

Verranno valutate più positivamente le domande in cui ci sono costi cofinanziati dalla proponente: in pratica, un progetto da 90k di cui 60k di contributo è valutato, ceteris paribus (per quanto possibile), in modo più positivo di un progetto da 60k esclusivamente coperto da contributo.

Come al solito, se serve supporto sono a disposizione, basta una mail.

E per non perdere nessun aggiornamento, seguite il mio canale Telegram European Funding.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.